Biografia

„Sciare per me significa: divertimento, libertà, viaggiare e lavorare sempre su me stessa.“

 

Sono nata il 28 febbraio 1988, dopo qualche ora in cui Alberto Tomba ha vinto le Olimpiadi a Calgary; forse è per questo che si è instaurato subito un legame con lo sci.

A 3 anni mio padre mi ha insegnato a sciare. Frequentavo qualche corso di sci fino a quando sono entrata nello sci club della Valle Aurina. Da subito mi divertivo sugli sci e a fare le gare, cosí, grazie ai miei genitori che mi hanno sostenuto fin dall‘ inizio, ho avuto la possibilitá di coltivare il mio sogno.

Festeggiavo i miei primi successi nelle gare VSS, nelle quali ho vinto 4 volte i campionati provinciali (2x in slalom, 2x in gigante). Sono riuscita a riconfermare il titolo in gigante alle gare Grand Prix.

Per i miei buoni risultati raggiunti nel mio primo anno FIS sono stata inserita nel comitato dell‘ Alto Adige. Nel 2005 sono diventata campionessa italiana in slalom e vicecampionessa in super-g e slalom gigante.

L‘ anno dopo ho vinto la classifica delle gare FIS-giovani, che mi ha permesso di entrare nella squadra nazionale.

Durante i 3 anni in squadra C purtroppo non sono sempre riuscita a dimostrare completamente le mie capacità. Nonostante ciò sono riuscita a salire sul podio alle gare FIS, sono entrata nelle migliori 30 in coppa europa e nel 2008 sono diventata vicecampionessa italiana in slalom gigante.

Nella stagione 2009/10 mi sono allenata con il mio allenatore privato Reinhard Leiter.  Il duro lavoro si è fatto vedere con il terzo posto alle finali di coppa europa in slalom gigante e il quarantesimo posto nel ranking mondiale in super-g.

Anche la stagione scorsa ho lavorato intesamente e con costanza insieme a Reini. Il 23 gennaio si è realizzato un sogno: per la prima volta stavo dietro al cancelletto di partenza in una gara di coppa del mondo, era il super-g di Cortina! Due settimane dopo ho fatto i miei primi punti in coppa del mondo con un 16° posto nel gigante di Zwiesel – il miglior risultato della mia carriera sportiva fin‘ ora.

Al momento continuo ad allenarmi per la prossima stagione sperando di ottenere dei buoni risultati e di riuscire a diventare una delle migliori. Un grazie di cuore ai miei genitori, a mio fratello, ai miei amici e agli sponsor che mi sostengono e mi incoraggiano, seguendo le mie gare e incrociando le dita!